Di nuovo nel 2020 Eni si conferma Main Sponsor della Quadriennale d’arte, giunta ormai alla sua 17esima edizione.
Il progetto, intitolato Intemporaneo, nasce dall’idea di creare un’esperienza attraverso la quale il visitatore si immerge in un’atmosfera di trasformazione artistica che lo condurrà in un viaggio virtuale dalla classicità al contemporaneo.
Le 100 immagini proposte, proiettate all’interno della Sala Auditorium del Palazzo delle Esposizioni, raffigurano opere d’arte dal Rinascimento al 2020, fornite dalla collezione di opere Eni, dal gruppo di opere in mostra proprio alla Quadriennale d’arte 2020 FUORI e dal ricco archivio dello Studio di restauro Merlini-Storti, che ne ha curato anche la selezione e la sequenza.
Marco Capasso, attraverso un lavoro di animazione digitale delle opere ha fuso le singole immagini facendone un’esperienza visiva unica nel suo genere. A coronare tutto ciò, il compositore Antonio Fresa ha realizzato ad hoc una colonna sonora che, in perfetta sintonia con le immagini, trasporterà il visitatore in un mondo Intemporaneo.
Il progetto è ideato e curato dallo Studio Merlini-Storti e dallo Studio Creativo Marco Capasso.

Menu